La madre lo sveglia in ritardo, lui la minaccia e sfascia casa con un martello

I Carabinieri sono intervenuti d'urgenza nell'abitazione, portando via un 16enne già noto alle forze dell'ordine

I Carabinieri della stazione di Casavatore hanno tratto in arresto un 16enne del luogo, già noto alle forze dell'ordine, che per futili motivi (accusava la madre di averlo svegliato in ritardo), aveva offeso e minacciato la genitrice e poi, dopo avere preso un grosso martello, aveva danneggiato arredi e finestre dell’abitazione, intimando alla donna di dargli 15 euro.

I militari dell’arma sono intervenuti d’urgenza alla richiesta di aiuto della donna al 112, portando il giovane in caserma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo le formalità di rito, il 16enne è stato portato nel Centro di giustizia minorile di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento