Carabinieri in azione durante la promessa di matrimonio in Comune: tre arresti

Clamorosa operazione a Gragnano, dove sono finiti in manette tre presunti esponenti del clan Di Martino

Una promessa di matrimonio in Comune si è trasformata in un'operazione dei carabinieri, con tanto di irruzione dei militari per catturare tre presunti uomini del clan Di Martino. È quanto acaduto a Gragnano quest'oggi.

I blindati hanno circondato la sede del Municipio in via Vittorio Veneto e via Tommaso Sorrentino, poi l'intervento. Arrestato uno dei presunti rampolli della cosca della droga dei Monti Lattari e ad altri due presunti affiliati, mentre le donne della famiglia hanno accusato dei malori e si è reso necessario l'intervento di due ambulanze del 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All'inizio si pensava in realtà - visto soprattutto il clamore generato dalla situazione - i carabinieri fossero riusciti a mettere in manette Antonio Di Martino, la "primula rossa dei Monti Lattari". Si tratta di uno dei 100 latitanti più pericolosi del Paese: figlio del boss Leonardo Di Martino è da tempo ricercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento