Carabinieri in azione durante la promessa di matrimonio in Comune: tre arresti

Clamorosa operazione a Gragnano, dove sono finiti in manette tre presunti esponenti del clan Di Martino

Una promessa di matrimonio in Comune si è trasformata in un'operazione dei carabinieri, con tanto di irruzione dei militari per catturare tre presunti uomini del clan Di Martino. È quanto acaduto a Gragnano quest'oggi.

I blindati hanno circondato la sede del Municipio in via Vittorio Veneto e via Tommaso Sorrentino, poi l'intervento. Arrestato uno dei presunti rampolli della cosca della droga dei Monti Lattari e ad altri due presunti affiliati, mentre le donne della famiglia hanno accusato dei malori e si è reso necessario l'intervento di due ambulanze del 118.

All'inizio si pensava in realtà - visto soprattutto il clamore generato dalla situazione - i carabinieri fossero riusciti a mettere in manette Antonio Di Martino, la "primula rossa dei Monti Lattari". Si tratta di uno dei 100 latitanti più pericolosi del Paese: figlio del boss Leonardo Di Martino è da tempo ricercato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: nuove modalità di pagamento e sconti. Le novità

  • Per i bambini campani picco di influenza: la raccomandazione dei pediatri

  • Giallo a Mergellina: donna trovata morta in casa in un lago di sangue

  • Boato in un appartamento, esplode bombola: ferito 30enne

  • Ora legale, lancette in avanti di un'ora: la data

  • La Polizia Penitenziaria a Tina Colombo: "Non prenda in giro i napoletani"

Torna su
NapoliToday è in caricamento