Il bancomat è troppo lento: 18enne minaccia gli impiegati e picchia i carabinieri

I fatti sono accaduti nell'ufficio postale di Ponticelli, dove un giovane - già noto alle forze dell'ordine - si era recato per prelevare. Spazientito dall'attesa, ha fatto inceppare l'atm a pugni, poi ha dato in escandescenze

S.F.,18enne di Ponticelli già noto alle forze dell’ordine, si era recato all’atm dell’ufficio postale di Ponticelli per prelevare. Lo sportello però per lui impiegava troppo tempo così, spazientito, ha iniziato a prenderlo a pugni mandandolo in blocco e la sua carta è stata trattenuta all’interno.

Si è precipitato nell’ufficio pretendendo con toni minacciosi, dal personale di Poste Italiane, che la carta gli venisse riconsegnata immediatamente ma questo non era possibile per vincoli tecnici. Il tono del giovane si è allorasi è alzato. Nell’ufficio postale c’erano i carabinieri della stazione di Ponticelli che, quando l’aria si è scaldata, sono intervenuti per arginare il 18enne. Davanti a loro ha subito chiesto scusa ma appena i militari hanno ripristinato la calma e sono usciti ha ricominciato ad aggredire verbalmente gli impiegati tanto che il direttore è stato costretto a chiamare il 112.

I militari si sono trovati di nuovo nell’ufficio per risolvere la situazione ma questa volta il 18enne si è scagliato contro di loro colpendoli a calci e pugni. Velocemente è stato bloccato e arrestato: dovrà rispondere di oltraggio, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. S.F. attende di essere giudicato con rito direttissimo, i due militari contusi sono stati medicati presso l’ospedale del Mare e dimessi con 3 e 4 giorni di prognosi per distorsione ad una mano e contusione ad una gamba.

...

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

  • Lieto fine per il 30enne scomparso da Napoli: è stato ritrovato

Torna su
NapoliToday è in caricamento