Inaugura il negozio e gli chiedono il pizzo: due arresti

Gli arrestati sono ritenuti vicini al clan Pezzella

I Carabinieri della Compagnia di Giugliano hanno tratto in arresto due 45enni ritenuti vicini al clan Pezzella, attivo tra Frattamaggiore, Frattaminore e Cardito, con l'accusa di porto illegale di armi e tentata estorsione, con l'aggravante camorristica, ai danni di un commerciante di Frattamaggiore, che aveva inaugurato da poco la sua attività.

Gli arresti sono scattati proprio dopo la denuncia del commerciante.

Decisive anche alcune testimonianze e alcune immagini catturate da un sistema di videosorveglianza del negozio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    A Napoli calano i reati del 7%. Ridotti di un terzo gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza

  • Incidenti stradali

    Drammatico impatto di ritorno dal matrimonio, feriti quattro giovani

  • Cronaca

    Ucciso per errore dai killer, arresti per l'omicidio di Giovanni Galluccio

  • Attualità

    BBC World News nella redazione di NapoliToday: focus su criminalità e politica

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Incidente stradale in via Diocleziano: un morto e tre feriti

  • Sparatoria a piazza Nazionale, Salvatore Nurcaro sta meglio: vicina la dimissione

Torna su
NapoliToday è in caricamento