Moccia, racket sui rifiuti: cinque uomini del clan in manette

Il blitz dei carabinieri di Castello di Cisterna è stato portato a termine all'alba di stamattina

Camorra: pizzo al ditta incaricata della raccolta dei rifiuti nel napoletano. Carabinieri eseguono 5 ordinanze chieste della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli

Cinque arresti all'alba di oggi. Sono stati eseguiti dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna nei confronti di persone ritenute affiliate al clan camorristico dei Moccia e responsabili, a vario titolo, di tentata estorsione continuata, porto abusivo di arma da fuoco e danneggiamento seguito da incendio aggravati dal metodo mafioso.

IL VIDEO DELL'OPERAZIONE

L'ordinanza di custodia cautelare in carcere era stata emessa dal Gip di Napoli su richiesta della DDA partenopea. Le indagini che quest'ultima ha coordinato avevano infatti consentito di delineare le responsabilità dei Moccia relativamente ad un raid incendiario contro la ditta aggiudicataria dell’appalto per la raccolta dei rifiuti ad Afragola.

Colpo ai Moccia, 45 persone in manette

L'obiettivo dell'atto intimidatorio, portato a termine l'11 agosto 2017, aveva l'obiettivo di costringere il titolare al pagamento del pizzo, dopo che questi si era rifiutato per l'ennesima volta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tre esponenti del clan, seguendo precise disposizioni impartite dai vertici, avevano fatto irruzione nell’area di stazionamento dei mezzi e dopo aver intimato con la minaccia delle armi agli autisti a scendere dai veicoli, avevano appiccato il fuoco ad un autocompattatore.
...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento