Appalti sui rifiuti, arresti domiciliari per il sindaco e l'ex sindaco di Grumo Nevano

Agli arresti domiciliari anche l'attuale comandante della polizia municipale e un vigile urbano

Nell'ambito di indagini coordinate dalla Procura di Napoli Nord, i finanzieri del gruppo di Giugliano in Campania hanno dato questa mattina esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti del sindaco di Grumo Nevano, del precedente sindaco, dell'attuale comandante della polizia municipale e responsabile del servizio Ecologia e di un vigile urbano, e della sottoposizione all'obbligo di firma nei confronti del precedente comandante della polizia municipale di Grumo Nevano e dell'amministratore della società affidataria del servizio di raccolta di rifiuti del Comune.

Ai destinatari dell'ordinanza sono contestati a vario titolo e in concorso con altri i reati di peculato, turbata libertà degli incanti, frodi nelle pubbliche forniture, abuso d'ufficio, utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti e assenteismo.

L'attività investigativa ha origine da un esposto in cui si lamentavano irregolarità su alcune gare di appalto per l'affidamento e la gestione del servizio di raccolta rifiuti bandite dal Comune di Grumo Nevano nel 2006 e nel 2013.

Le successive indagini svolte dalla Guardia di Finanza di Giugliano in Campania, con la collaborazione del personale della locale sezione della Polizia Giudiziaria, si sono concentrate su una turbativa d'asta relativa alla gara d'appalto per l'affidamento dei servizi di igiene urbana e gestione integrata dei rifiuti solidi urbani per il periodo 2013-2018 sul territorio di Grumo, su una frode nelle pubbliche forniture relativamente al contratto di affidamento dei servizi di igiene urbana e gestione integrata dei rifiuti solidi urbani per il periodo 2006-2013, e su un peculato derivante dalle maggiori somme corrisposte per il periodo 2012-2013 dal Comune di Grumo Nevano alla società affidataria del servizio, con danno erariale di circa 130mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento