Stavano progettando di uccidere un carabiniere: arresti nel clan Puca

Nel corso delle indagini i militari dell'arma hanno identificato gli autori dell'omicidio di Francesco Verde detto " 'o negus" e del ferimento di Mario Verde" 'o tipografo"

Sette persone appartenenti al clan Puca (con ruoli apicali) sono state raggiunte da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, eseguita dai carabinieri di Castello di Cisterna, per associazione di tipo mafioso, omicidio, estorsioni, armi e droga. 

Nel corso delle indagini i militari hanno identificato gli autori dell’omicidio di Francesco Verde detto “ ’o negus” e del ferimento di Mario Verde“ ’o tipografo”.

Il sodalizio criminale, che operava a Sant'Antimo, Casandrino e Grumo Nevano, aveva anche preparato un piano per uccidere un carabiniere che partecipava alle indagini.

BLITZ DEI CARABINIERI CONTRO IL CLAN: VIDEO

ARMI - Rinvenute e sequestrate tre mitragliatrici, sette pistole semiautomatiche e munizioni. Scoperte estorsioni anche ai danni di un panificio e di un imprenditore. Il clan gestiva direttamente diverse attività commerciali e il reinvestimento dei capitali illeciti accumulati, anche mediante la fornitura di consistenti partite di droga a gruppi camorristici attivi nel capoluogo campano e nell’area nord.

INTERCETTAZIONI - Fondamentali nelle indagini le intercettazioni telefoniche ed ambientali e le testimonianze di alcuni collaboratori di giustizia.

I NOMI DEGLI APPARTENENTI AL CLAN ARRESTATI

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Bagnoli

      Movida violenta a Bagnoli, accoltellati due ragazzi in una rissa

    • San Giovanni a Teduccio

      Boato nella notte a San Giovanni, bomba davanti al bar degli universitari

    • Cronaca

      Trapianti al Monaldi, la protesta dei genitori: "Deve intervenire De Luca"

    • Cronaca

      Ventiseienne accoltellato per motivi passionali: arrestate due persone

    I più letti della settimana

    • Il dramma di Rosa: muore improvvisamente a 15 anni

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Ruba "Gratta e vinci" nella tabaccheria caprese dei vip: arrestato

    • Edenlandia, ci siamo: "Riapertura a breve con un evento importante"

    • “C'è uno straniero col mitra”: pomeriggio di psicosi a Fuorigrotta

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento