Pizzo sugli "scassi sotto i ponti": dieci arresti nel clan Casella

Nel corso d'indagini i carabinieri hanno identificato capi e elementi di spicco documentando alleanze con i gruppi Sarno, Mazzarella e Contini. Smantellate anche due piazze di spaccio di droga

I carabinieri della Compagnia di Poggioreale, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale del capoluogo campano, hanno arrestato dieci persone ritenute appartenenti al clan camorristico dei Casella, attivo nella zona Est di Napoli e responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione e spaccio di stupefacenti.

Nel corso d'indagini i carabinieri hanno identificato capi e elementi di spicco del clan, documentando alleanze con i gruppi Sarno, Mazzarella e Contini e accertando il controllo sulle estorsioni a commercianti, piccoli imprenditori e i gestori dei cosiddetti 'scassi sotto i ponti' usati per la compravendita di parti di autovetture, da demolire o rubate.

I carabinieri hanno smantellato inoltre due 'piazze di spaccio' di droga. (Ansa)

Potrebbe interessarti

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Furto nel Centro Commerciale, ragazza inseguita e arrestata dai carabinieri

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

Torna su
NapoliToday è in caricamento