Da 20 anni era l'incubo dei suoi familiari: arrestato 35enne violento

Sottoposto al divieto di avvicinamento ai parenti, si era presentato presso l’abitazione della sorella insultandola e minacciando "di scioglierla nell’acido"

A Giugliano i carabinieri hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 35enne del posto, adesso detenuto a Poggioreale. Già noto alle forze dell'ordine, è accusato di maltrattamenti in famiglia.

Era già sottoposto al divieto di avvicinamento ai suoi familiari quando si è presentato presso l’abitazione della sorella, insultandola e minacciando "di scioglierla nell’acido".

Le sue condotte violente - nei confronti della madre e di altri familiari conviventi - duravano da circa 20 anni. Secondo gli inquirenti, cioè, da quando aveva iniziato ad abusare di alcol e droga.

In una occasione il compagno della madre era stato colpito violentemente con una stampella, riportando 12 punti di sutura al volto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, grave lutto per Luisa Amatucci: si è spenta la madre

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Terremoto, l'Osservatorio Vesuviano: "Il più forte dalla ripartenza del bradisismo nel 2006"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 9 al 13 dicembre

  • Ancelotti, lo splendido post della figlia Katia: "Napoli è una mamma. Vado via piangendo"

Torna su
NapoliToday è in caricamento