Voleva picchiare la moglie davanti al figlio piccolo: arrestato

I poliziotti sono intervenuti al Rione Alto

Un 32enne è stato arrestato per maltrattamenti dalla Polizia. Gli agenti sono entrati in azione questa notte traendo in arresto un 32enne, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e tentata estorsione.


I poliziotti sono intervenuti nella zona  del Rione Alto, per la  segnalazione di una  donna  vittima di violenza.
Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno sentito prima delle urla e successivamente una donna, con evidenti segni di percosse, chiedere aiuto mentre scappava.

Stava fuggendo da un uomo che, pur trattenuto da una persona anziana - questa si è poi scoperto fosse il padre della donna - stava cercando di aggredirla, peraltro davanti ad un bambino.


Il 32enne è stato bloccato dagli agenti. Da una ricostruzione effettuata è emerso che già altre volte l’uomo aveva aggredito la propria moglie, facendole anche delle richieste di denaro. Inoltre alcune liti, in passato, erano avvenute anche alla presenza del figlio.
La donna è stata medicata presso un ospedale cittadino, mentre il 32enne è stato arrestato e condotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

  • Le imprese cercano 31mila dipendenti in provincia di Napoli, ma non riescono a trovarli

Torna su
NapoliToday è in caricamento