Voleva picchiare la moglie davanti al figlio piccolo: arrestato

I poliziotti sono intervenuti al Rione Alto

Un 32enne è stato arrestato per maltrattamenti dalla Polizia. Gli agenti sono entrati in azione questa notte traendo in arresto un 32enne, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e tentata estorsione.


I poliziotti sono intervenuti nella zona  del Rione Alto, per la  segnalazione di una  donna  vittima di violenza.
Gli agenti, prontamente intervenuti, hanno sentito prima delle urla e successivamente una donna, con evidenti segni di percosse, chiedere aiuto mentre scappava.

Stava fuggendo da un uomo che, pur trattenuto da una persona anziana - questa si è poi scoperto fosse il padre della donna - stava cercando di aggredirla, peraltro davanti ad un bambino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Il 32enne è stato bloccato dagli agenti. Da una ricostruzione effettuata è emerso che già altre volte l’uomo aveva aggredito la propria moglie, facendole anche delle richieste di denaro. Inoltre alcune liti, in passato, erano avvenute anche alla presenza del figlio.
La donna è stata medicata presso un ospedale cittadino, mentre il 32enne è stato arrestato e condotto in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento