Litigano e lui imbraccia il fucile da caccia: due feriti

A Cicciano un uomo ha "risolto" una lite sparando alle gambe il contendente. Ferito anche un estraneo alla discussione. Il 48enne è stato arrestato

Follia in piazza Mazzini a Cicciano, dove una lite, peraltro nata per futili motivi, stava per trasformarsi in tragedia: un uomo di 48 anni ha sparato un colpo di fucile da caccia ferendo due persone, per poi venire arrestato dai carabinieri.

Il 48enne, già noto alle forze dell'ordine, per "sostenere" le sue ragioni ha imbracciato una doppietta da caccia e fatto fuoco contro la persona con cui stava discutendo. Quest'ultimo, un 33enne del posto, è rimasto ferito alle gambe. Ferito anche un 30enne - del tutto estraneo alla disputa - rimasto colpito da alcuni pallini rimbalzati al suolo.

I due sono stati trasportati in ospedale. Per loro la prognosi è di 10 giorni.

Raccolta la denuncia dei feriti e ascoltate le testimonianze dei presenti, i carabinieri di Nola si sono messi a caccia del responsabile. Questi è stato identificato e poi sono partite le ricerche, essendosi reso irreperibile. Stanotte, dopo alcuni giorni di ricerche, il 48enne è stato individuato e messo in manette.

Portato in carcere a Poggioreale, dovrà rispondere di lesioni personali e porto abusivo di arma da fuoco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

...
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento