Urla di donna da un terraneo: l'intervento della polizia

La stava minacciando, dopo averle rubato lo smartphone, un senegalese. Si è poi scoperto l'uomo la perseguitasse da tempo

Urla di donna. È quanto una settimana fa gli agenti di polizia del commissariato Vicaria-Mercato sentirono provenire da un terraneo in via Luigi Serio. Intervenuti, all'interno hanno trovato una donna che chiedeva aiuto perché minacciata da un uomo che la teneva immobilizzata.

Secondo il suo racconto questi, introdottosi nell'abitazione, le aveva preso il cellulare. Quarantun anni, senegalese, aveva addosso lo smartphone ed è stato denunciato per furto e minacce.

Il giorno dopo la donna si è però presentata al commissariato per denunciare altri due episodi di violenze e minacce, ancora ad opera dello stesso uomo che è emerso la stesse perseguitando da un anno. A quel punto l'extracomunitario è stato raggiunto dalla polizia e fermato per rapina e atti persecutori. Oggi, a fermo convalidato, ne è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

  • Allerta meteo su Napoli, parchi cittadini chiusi il 16 ottobre

  • Prove d'evacuazione dei Campi Flegrei, un milione di telefoni squilleranno in contemporanea

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Volo Napoli-Torino, atterraggio d'emergenza a Genova

  • Temporali in arrivo su Napoli e Campania: allerta meteo della Protezione Civile

Torna su
NapoliToday è in caricamento