Violento colpo in una sala scommesse: arrestato 31enne

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato individuato attraverso la prova del dna e la visione dei filmati di videosorveglianza

La rapina

Fece irruzione in una sala scommesse di via Scaglione a Chiaiano e portò a termine una violenta rapina insieme ad un complice: un 31enne di via Vecchia Chiaiano – già noto alle forze dell'ordine – è stato messo in manette dai carabinieri della stazione di Marianella.

È stato individuato attraverso indagini, prova del dna e la visione dei video di sorveglianza. Prima alcuni “sopralluoghi” sul luogo designato per il colpo, poi la rapina. Era il 16 ottobre del 2016. Con il volto travisato da un passamontagna, bloccò i dipendenti dell'esercizio commerciale facendosi dare le chiavi e chiudendo la porta dall’interno. A quel punto minacce, offese ed uno schiaffo per esortare a fare in fretta nella consegna dei soldi.

I due rapinatori scapparono con 5mila euro di bottino. A tradire l'arrestato il fatto che gettò a terra il passamontagna, poi recuperato dalle forze dell'ordine e passato al vaglio della scientifica: l'uomo è stato trovato attraverso il dna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lavori stradali, stanziati 533 milioni dalla Regione

  • Cronaca

    Piazza del Plebiscito, il giuramento degli Allievi della Nunziatella/FOTO

  • Cultura

    Alessandro Gassmann cittadino onorario di Napoli: il 17 dicembre il conferimento

  • Cronaca

    Fa pipì per strada: 25enne accoltellato alla schiena

I più letti della settimana

  • Ragazzo ferito negli scontri, il padre risponde a Salvini: "Fiero di mio figlio"

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 12 al 16 novembre 2018

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 19 al 23 novembre: matrimonio in arrivo?

  • "Sarà la più bella del mondo": svelati i dettagli della stazione metro Duomo

  • Metro Mergellina, si lancia contro un treno: muore sul colpo

  • Paura per Carmelo Zappulla, i familiari: "Ci hanno riferito che rischia la vita"

Torna su
NapoliToday è in caricamento