Tenta di salvare una ragazza dal rapinatore extracomunitario: picchiato brutalmente

È stato medicato in ospedale l'ambulante napoletano 51enne intervenuto in soccorso della giovane vittima della rapina. In manette l'aggressore, un gambiano di 30 anni

Lo hanno messo in manette per tentato omicidio, tentata rapina e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Sono i reati cui dovrà rispondere un 30enne del Gambia arrestato dalla polizia stamattina nei pressi di piazza Garibaldi.

Gli agenti, intorno alle 9, hanno notato l'extracomunitario mentre picchiava un uomo a terra sanguinante. Sono subito intervenuti e, dopo una breve ma violenta colluttazione, riusciti a bloccare l'aggressore e soccorrere il ferito.

Si è scoperto che poco prima l'aggredito – un 51enne ambulante napoletano – aveva assistito ad un tentativo di rapina ad opera del gambiano nei riguardi di una ragazza, ed era intervenuto in sua difesa permettendole di scappare. Da lì la furia dell'extracomunitario si era spostata verso di lui, arrivandolo a colpire anche con una bottiglia di vetro.

Mentre il 30enne è stato condotto in carcere a Poggioreale, il 51enne è stato condotto in ospedale e curato per una ferita al volto. La prognosi per lui è di 10 giorni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco perché il tuo bucato non profuma

  • Tragedia nel centro commerciale, bambino di 5 anni resta mutilato

  • Incidente sull'Asse Perimetrale, muore un giovane in scooter

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Un Posto al Sole non andrà in onda venerdì 13: le ragioni

  • Si chiamava Pietro e aveva solo 16 anni: è lui la vittima dell'incidente di Casoria

Torna su
NapoliToday è in caricamento