Latitante in manette: era andato a trovare la compagna che aveva appena partorito

Si tratta di un 42enne accusato di una rapina in un ufficio postale di Casalnuovo avvenuta lo scorso giugno

È stata la voglia di far visita alla compagna, che aveva appena partorito, a tradirlo. Un 42enne di Ponticelli, già noto alle forze dell'ordine e latitante da un mese, è stato messo in manette nella clinica Villa Betania.

L'uomo è secondo gli inquirenti l'autore di una rapina avvenuta lo scorso 6 giugno ai danni di un ufficio postale di Casalnuovo, in via Grimaldi. Il rapinatore, armato di pistola, minacciò il personale delle poste appropriandosi di 850 euro presenti in cassaforte. Fuggì con la propria auto, poi ritrovata e sequestrata dai carabinieri lungo via Nazionale delle Puglie a Casoria.

Resosi subito irreperibile e quindi dichiarato latitante, il 42enne è stato messo in manette dai carabinieri e condotto in carcere in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Nola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • Sesso nel cimitero di Acerra: "Senza rispetto in un luogo di dolore"

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Nela e la battaglia contro il cancro: "Quando arriva non ti lascia più. Ho pensato al suicidio"

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento