Tentato omicidio, arrestato 43enne

Aveva tentato di rubare un’auto ma, scoperto dal proprietario, l'aveva aggredito con un coltello per guadagnarsi la fuga

Un uomo è stato arrestato ieri sera dagli agenti del Commissariato di polizia di Bagnoli con l'accusa di tentato omicidio, tentata rapina impropria, detenzione e porto illegale di coltello.

Gli agenti erano stati avvicinati in via Sbarcatoio Nisida da alcuni passanti, i quali avevano segnalato un uomo armato di coltello che stava aggredendo una persona.

I poliziotti sono quindi intervenuti bloccando l’aggressore, nel frattempo fermato da due persone.

Poco prima l'uomo, un cittadino polacco di 43 anni, aveva tentato di rubare un’auto ma, scoperto dal proprietario, l'aveva aggredito con un coltello per guadagnarsi la fuga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus a Napoli, caso sospetto al Pellegrini: ricoverato cittadino cinese

  • Maximall Pompeii: 200.000 mq di attività turistico-commerciali per 1.500 posti di lavoro

  • Virus dalla Cina, intervista al virologo: "Allarme ingiustificato. Fa più paura l'influenza"

  • Coronavirus cinese: le istruzioni del Ministero della Salute

  • Allarme Coronavirus: i medici napoletani chiamati all'aeroporto di Fiumicino

  • Droga e bombe nascoste nel magazzino: arrestato 26enne napoletano

Torna su
NapoliToday è in caricamento