Follia in piazza, picchia chiunque gli capiti a tiro: 29enne in manette

Panico in piazza Giordano Bruno a Scisciano. Il ragazzo è stato arrestato dopo aver aggredito anche degli agenti di polizia

Un 29enne residente a Scisciano e di origini lituane è stato ieri arrestato dalla polizia. Il giovane è accusato di resistenza aggravata, lesioni, oltraggio e minacce nei confronti di pubblici ufficiali e altre persone.

Verso le 22.30 i poliziotti sono stati inviati in piazza Giordano Bruno in quanto una persona stava picchiando dei ragazzi senza alcuna motivazione apparente. Lì lo hanno trovato mentre dava in escandescenze sferrando calci e pugni a chiunque passasse di lì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla vista degli agenti il ragazzo ha afferrato la sedia di un bar e prima ha colpito con violenza un barista intervenuto in aiuto dei ragazzi, poi colpito gli agenti. Questi sono infine riusciti a bloccarlo e portarlo in ospedale. Anche i poliziotti ed il barista sono ricorsi alle cure dei sanitari che li hanno giudicati guaribili i primi in quattro giorni e quest’ultimo in due.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, lutto a Napoli: muore noto avvocato 57enne

  • Coronavirus, 1103 casi in Campania: l'aggiornamento della Protezione civile

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Schianto su corso Campano, sbalzati dallo scooter: paura per due ragazzi

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

Torna su
NapoliToday è in caricamento