Tossicodipendente, era l'aguzzino di sua madre: arrestato

La donna, 51 anni, ha denunciato tutto alla magistratura. L'episodio è avvenuto a Sant'Antonio Abate

Trentatré anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato messo in manette e condotto in carcere dai carabinieri di Sant'Antonio Abate, cittadina di residenza del giovane.

Le accuse per lui sono di estorsione, lesioni personali e danneggiamento, tutto ai danni della madre, donna di 51 anni con la quale conviveva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stata la stessa madre a denunciarlo. La minacciava, insultava e picchiava, tutto perchè il 33enne – tossicodipendente – voleva gli desse i soldi per poter acquistare sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

Torna su
NapoliToday è in caricamento