Picchia la compagna, lei cade dalle scale col figlio in braccio: arrestato

Entrambi i feriti sono stati portati in ospedale. Il violento, 34 anni, era già noto alle forze dell'ordine

A San Gennaro Vesuviano un uomo ha picchiato la compagna facendola cadere dalle scale con in braccio il loro bambino.
La terribile violenza è avvenuta presso l'abitazione della coppia, in via Cicella. L'uomo, 34 anni e già noto alle forze dell'ordine, è stato messo in manette dai carabinieri della stazione di Piazzolla di Nola.

La donna (30 anni) ed il figlio (2 anni e mezzo), sono stati condotti all'ospedale di Nola dal 118. Per la prima la diagnosi è “contusione in sedi multiple e all’addome ed escoriazioni a faccia e naso”, guaribili in 15 giorni; per il secondo "escoriazioni al volto" guaribili in 5 giorni.

Nel corso dei successivi accertamenti effettuati dai militari, è stato scoperto che c’erano stati in precedenza altri episodi di violenza, questi mai denunciati. L’arrestato è stato condotto in carcere, a Poggioreale.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

  • "I love Ztl", pagina social per il "Lungomare Liberato" di Castellammare

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento