Picchia la compagna, lei cade dalle scale col figlio in braccio: arrestato

Entrambi i feriti sono stati portati in ospedale. Il violento, 34 anni, era già noto alle forze dell'ordine

A San Gennaro Vesuviano un uomo ha picchiato la compagna facendola cadere dalle scale con in braccio il loro bambino.
La terribile violenza è avvenuta presso l'abitazione della coppia, in via Cicella. L'uomo, 34 anni e già noto alle forze dell'ordine, è stato messo in manette dai carabinieri della stazione di Piazzolla di Nola.

La donna (30 anni) ed il figlio (2 anni e mezzo), sono stati condotti all'ospedale di Nola dal 118. Per la prima la diagnosi è “contusione in sedi multiple e all’addome ed escoriazioni a faccia e naso”, guaribili in 15 giorni; per il secondo "escoriazioni al volto" guaribili in 5 giorni.

Nel corso dei successivi accertamenti effettuati dai militari, è stato scoperto che c’erano stati in precedenza altri episodi di violenza, questi mai denunciati. L’arrestato è stato condotto in carcere, a Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vento forte e temporali in arrivo sulla Campania: nuova allerta meteo

  • Venti forti e temporali su Napoli e provincia, prorogata l'allerta meteo

  • Allerta meteo e scuole chiuse: le ragioni e le possibili soluzioni

  • Cinzia Paglini è tornata a casa: lieto fine per l'artista napoletana

  • Allerta meteo per forte vento, scuole chiuse a Napoli il 12 novembre

  • Maltempo, via Imbriani chiusa: crolla un cornicione

Torna su
NapoliToday è in caricamento