Picchia la convivente, poi si avventa sui carabinieri: fermato con spray urticante

L'uomo, un 46enne di Castellammare di Stabia, è stato arrestato

L'ennesimo caso di violenza sulle donne ha portato, a Castellammare di Stabia, all'arresto di un 46enne del posto già noto alle forze dell'ordine. Le accuse per lui sono maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Allertati per una chiamata al 112, i carabinieri avevano raggiunto casa dell'uomo. Lì la sua convivente, 39 anni, era in lacrime e col volto tumefatto. Si trattava di “questioni familiari” per l'uomo, il quale a quel punto ha inutilmente provato a sbattere fuori dall’appartamento, a forza di spintoni, i militari. Questi hanno usato spray urticante per bloccarlo e metterlo in manette. È stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima è stata invece ricoverata in ospedale per i traumi riportati al viso, al cranio e al torace. Ferito anche uno dei militari intervenuti: per lui la prognosi è di sette giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

  • Nuova ordinanza di De Luca: pubblicato il testo e le linee guida (I DOCUMENTI)

Torna su
NapoliToday è in caricamento