Arrestato il padre di Genny 'a carogna: l'uomo è ora a Poggioreale

Già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, è stato bloccato dagli agenti che hanno eseguito un provvedimento di aggravamento

Ciro De Tommaso, 64enne pregiudicato, già sottoposto alla misura di sicurezza della libertà vigilata, è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Polizia “Vicaria-Mercato”. L’uomo, padre di Gennaro De Tommaso, alias Genny a’ carogna, era destinatario di un provvedimento di aggravamento della misura a cui era sottoposto, con la casa di lavoro per la durata di un anno.

Il provvedimento di aggravamento della misura, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli – Sezione Misure di Prevenzione, è scaturito a seguito delle varie violazioni commesse dall’uomo e contestate dai poliziotti, avendolo sorpreso in più occasioni con pregiudicati del quartiere Forcella.

Gli agenti hanno condotto Ciro De Tommaso alla Casa Circondariale di Poggioreale, a disposizione del Ministero di Grazia e Giustizia che ne disporrà il suo trasferimento.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Crollo in via dei Mille, tre operai schiacciati da una lastra di marmo

    • Vomero

      Centauro 20enne investe anziano: è in prognosi riservata

    • Cronaca

      Consegnava la droga del clan con la sorellina di 7 anni: arrestata 17enne

    • Cronaca

      Parcheggiatori abusivi: "I dati degli interventi della polizia municipale negli ultimi anni"

    I più letti della settimana

    • La nuova folle moda delle baby gang napoletane: pistola in faccia, ma non per rapina

    • Bare abbandonate nel cimitero di Poggioreale: "È un'offesa"

    • Quattro anni e mezzo allo stalker di Quagliarella: "Giustizia è fatta"

    • Allarme meningite, un caso al Maresca: chiuso il pronto soccorso

    • Blitz durante Real-Madrid-Napoli: in arresto il Boss di Pianura

    • Sanità, uditi spari in vico Carrette: si indaga

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento