Arrestato "o Mostro', il boss latitante del clan Cesarano

Nicola Esposito, 42 anni, è considerato dagli investigatori il capo del clan camorristico che opera tra Pompei, Castellammare di Stabia e la penisola sorrentina. Si nascondeva in un appartamento in periferia

Carabinieri

Arrestato "O mostro', latitante dal novembre 2013. Nicola Esposito, 42 anni, è considerato dagli investigatori il capo del clan camorristico Cesarano, che opera tra Pompei, Castellammare di Stabia e la penisola sorrentina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il boss era in un appartamento alla periferia di Pompei, ai confini con Castellammare di Stabia, ed è proprio lì che è stato localizzato nelle prime ore della nottata dai carabinieri del nucleo investigativo del gruppo di Torre Annunziata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

Torna su
NapoliToday è in caricamento