Conosce la fidanzata in chat, lei lo lascia: rissa con i carabinieri

Il protagonista, un 19enne, è stato arrestato dopo aver colpito un militare con un cric. Napoletano, era andado con madre e nonno a chiedere spiegazioni alla ragazza, di Macerata

Diciannove anni, napoletano, è stato arrestato dai carabinieri di Tolentino (provincia di Macerata) per violenza a pubblico ufficiale.

Aveva conosciuto una ragazza del posto in chat, e i due si erano fidanzati. Quando lei lo ha lasciato, il 19enne si è presentato con la madre e suo nonno sotto casa della ragazza per un chiarimento. A quel punto la situazione è degenerata al punto da rendere necessario l'intervento dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane ha dato a quel punto in escandescenze, aggredendo i militari con cric. È stato arrestato. Oggi l'udienza di convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento