Tradito dalla sua passione per la pizza di scarole: latitante in manette

Condannato a 16 anni per truffa, il 34enne di Villaricca è stato trovato dai carabinieri nell'appartamento di sua madre a Parete

Era scappato in Colombia per non scontare i 16 anni di carcere cui era stato condannato per diverse truffe messe a segno nel Nord Italia. La sua latitanza è finita ieri, quando i carabinieri lo hanno messo in manette a casa di sua madre.

Trentaquattro anni, originario di Villaricca, il truffatore è stato tradito dalla sua passione per la pizza di scarole. Aveva lasciato la Colombia con un volo diretto a Barcellona, poi dalla Spagna raggiunto l'Italia (in nave o in auto) e si era stabilito a casa della madre a Parete.

Sono stati i parenti, involontariamente, a tradirlo. I familiari intercettati si mettevano d'accordo quasi ogni giorno su chi dovesse comprargli la pizza di scarole. L'informazione è giunta ai carabinieri di Milano – è stato il tribunale lombardo a condannarlo – che hanno eseguito l'arresto.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Notizie SSC Napoli

      Sassuolo-Napoli 2-2: gli azzurri sciupano una grande occasione

    • Cronaca

      Lite tra giovanissimi nella zona dei Baretti: un ferito ed un arresto

    • Cronaca

      Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • Incidenti stradali

      Portici, ragazzina investita da un'auto pirata

    I più letti della settimana

    • Tangenziale di Napoli, appalti truccati: 5 misure cautelari

    • Rubavano le auto parcheggiate nel centro commerciale: arrestati

    • Il dramma di Rosa: muore improvvisamente a 15 anni

    • Smantellato il clan Orlando: erano gli eredi di Polverino e Nuvoletta

    • "Ci sono tanti problemi, iniziamo a coprire le buche a Napoli"

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento