Scappa a tutta velocità, carabinieri e poliziotti feriti

Il 33enne autore della fuga in auto, avvenuta a Portici, è stato infine arrestato

Un 33enne già noto alle forze dell'ordine è stato ieri messo in manette dalla polizia al termine di un inseguimento a folle velocità tra le strade di Portici.

Gli agenti stavano svolgendo un servizio di controllo del territorio in piazza San Ciro, quando hanno intimato l'alt ad una vettura. Immediatamente il conducente anziché rallentare si è dato alla fuga, accelerando in direzione di via Libertà e peraltro investendo un agente.

L'inseguimento – nel corso del quale sono state danneggiate alcune vetture in sosta ed una volante della polizia – è finito poco dopo, con l'intervento anche di una pattuglia dei carabinieri della stazione locale che transitava in zona.

A causa di quanto avvenuto, alcuni agenti ed un carabiniere sono dovuti ricorrere alle cure mediche.

Il 33enne dovrà ora rispondere di resistenza, violenza aggravata, lesioni personali, danneggiamento aggravato dei beni dello Stato, guida senza patente e oltraggio a pubblico ufficiale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Folla in via Toledo, da Alcott c'è Oslo de "La casa di carta"

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento