“Se chiami la polizia ti taglio la testa”: spaventosa rapina a piazza Garibaldi

L'autore, un 21enne clandestino con precedenti anche per violenza sessuale, è stato messo in manette dalla polizia municipale

Un giovane di 21 anni è stato arrestato nella zona di piazza Garibaldi dalla polizia municipale di Napoli per rapina aggravata.
Si tratta di un ragazzo con numerosi precedenti, tra cui violenza sessuale e porto abusivo d’arma, presente illegalmente sul territorio Italiano.

Questa volta l'extracomunitario è stato sorpreso a rubare alcolici in un supermercato della zona, così come era già successo in diverse altre occasioni. Tuttavia, questa volta, alla richiesta di restituzione dei prodotti rubati (era stato scoperto), ha prima minacciato la vittima con un paio di forbici, poi con un coltello: “Ti taglio la testa se chiami la polizia”, avrebbe detto all'esercente.

Allertati da alcuni passanti, gli agenti della municipale sono intervenuti prontamente bloccando l'aggressore e scongiurando il peggio. Il 21enne si trova ora nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Sacchi: "Nella difesa del Napoli solo Di Lorenzo si muove in modo organico e sinergico"

Torna su
NapoliToday è in caricamento