Metro Garibaldi, arrestato il "prestigiatore del borseggio"

La sua tecnica era particolarmente raffinata. È stato un coraggioso cittadino a fare in modo che venisse catturato

Linea 1

La polizia lo ha definito "un vero e proprio prestigiatore del borseggio, un artista dalla mano lesta". Si tratta dell'uomo di 56 anni, napoletano, arrestato presso la metropolitana di Piazza Garibaldi.

Pluripregiudicato, sottraeva alle sue vittime portafogli e soldi con una tecnica particolarmente raffinata: all’arrivo dei treni, approfittando della calca, si avvicinava alla vittima e – mentre le porte si chiudevano – con estrema velocità le sfilava il portafogli per poi uscire.
La vittima anche se si fosse accorta della cosa, sarebbe rimasta nel treno e non avrebbe potuto comunque reagire.

Un cittadino però nei giorni scorsi si è accorto di lui e lo ha filmato, per poi mostrare il video ad un vigilante dell'Anm. Questi ha denunciato la cosa alla polfer, che ha indagato sul borseggiatore anche attraverso appostamenti.

Nella giornata di ieri è avvenuto l'arresto. Dopo aver borseggiato un turista tedesco gli agenti lo hanno fermato. Ha riconsegnato la refurtiva ed è stato arrestato per furto aggravato, fino al processo per direttissima per stamattina nel quale è stato condannato ad un anno e 3 mesi. Si trova adesso ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel calcio a 5 napoletano, si è spento l'ex portiere della Nazionale Antonio Capuozzo

  • Madre e figlia dormono in auto, l'appello: "Non hanno più soldi. Sono da mesi in queste condizioni"

  • Scontro treni Metro Linea 1, feriti trasportati in ospedale

  • Lutto a Pianura: si è spento il poliziotto Gaetano Senarcia

  • Le imprese cercano 31mila dipendenti in provincia di Napoli, ma non riescono a trovarli

  • Lutto nel mondo alberghiero, si è spenta Emma Naldi

Torna su
NapoliToday è in caricamento