Stazione Centrale, donna urla e indica ai poliziotti un uomo: l'aveva derubata

In manette un 50enne con precedenti specifici. È stato portato in carcere a Poggioreale

Un uomo di 50 anni è stato ieri messo in manette dalla polizia municipale nei pressi di piazza Garibaldi. L'accusa per lui è di aver borseggiato una donna, derubandola del suo smartphone e del portafogli.

La vittima stava entrando nella Stazione Centrale per prendere un treno, quando si è sentita trascinare con forza all'indietro. Voltandosi, ha visto un uomo vicinissimo, alle sue spalle, che le strappava la borsa. Il borseggiatore si è quindi immediatamente dileguato con il bottino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Urlando, la donna ha attirato l'attenzione degli agenti in servizio in zona ed ha indicato loro il malvivente, immediatamente bloccato con addosso ancora la refurtiva. Gli oggetti sono stati restituiti alla vittima, intanto soccorsa e riuscita a partire con il primo treno utile.
Il ladro, che aveva diversi precedenti specifici, è stato arrestato e condotto in carcere a Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • "Smetta di fumare e metta la mascherina": in Circum passeggero manda capotreno in ospedale

Torna su
NapoliToday è in caricamento