L'orco a scuola: bidello in manette con l'accusa di abusi sessuali

L'uomo arrestato è un 63enne, impiegato in un istituto di Qualiano

Sessantatré anni, collaboratore scolastico di Qualiano, è stato messo in manette e condotto ai domiciliari dai carabinieri di Giugliano. L'ordinanza di custodia cautelare nei suoi confronti è stata emessa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord per il reato di abusi sessuali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine di una complessa attività di indagini, seguita ad una denuncia sporta da parte della madre di un alunno della scuola in cui l'uomo lavora, è emerso secondo i militari che il 63enne molestava il minore. Il ragazzino ha raccontato – spiegano i militari – di essere stato "toccato in più occasioni, quando si recava in bagno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

Torna su
NapoliToday è in caricamento