Clan Mallardo, 'o Biasone finisce in carcere

Il 50enne, ritenuto elemento di spicco del clan, è stato condotto a Poggioreale dai carabinieri. Dovrà rispondere della tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un imprenditore

A Varcaturo i carabinieri della compagnia di Giugliano hanno messo in manette un 50enne già noto alle forze dell'ordine, Biagio Vallefuoco.

L'uomo, soprannominato "‘o Biasone", è ritenuto un elemento di spicco del clan Mallardo di Giugliano. Secondo gli inquirenti sarebbe responsabile di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso ai danni di un imprenditore.

È stato il Tribunale del Riesame di Napoli, accogliendo il ricorso della Dda contro la misura degli arresti domiciliari precedentemente disposti dal Gip, ad emettere per Vallefuoco l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. L'arrestato è stato condotto nel penitenziario di Poggioreale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Green

    Posillipo, i volontari ripuliscono la spiaggia di Riva Fiorita: "Quanti incivili"

  • Incidenti stradali

    Schianto in scooter, non ce la fa il noto imprenditore stabiese. "Eri l'amico di tutti"

  • Gossip

    Maradona contro Movistar: il Pibe fa causa al colosso delle telecomunicazioni

  • Cronaca

    Picchia la moglie e poi fugge. Arrestato trentenne a Somma Vesuviana

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 marzo (giorno per giorno)

  • Gioca 1 euro su cinque numeri: vinto un milione di euro a Volla

  • Ritrovata Alessia Ciccone, era in un appartamento a Nola

  • Spaventoso incendio a Castellammare, in fiamme azienda di cosmetici

  • Paura a Pomigliano, rapina a mano armata nell'ufficio postale

  • Tragedia in caserma, carabiniere suicida a Miano

Torna su
NapoliToday è in caricamento