Arrestato per un'auto rubata: tenta la fuga ma finisce contro un palo

Un 36enne di Marano di Napoli fermato dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli. La vettura sulla quale viaggiava, una Fiat 500, era stata rubata ad un 60enne di Mugnano

Polizia

Indiziato di ricettazione di un'autovettura rubata. Un 36enne di Marano di Napoli è stato fermato ieri pomeriggio dagli agenti dell'Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli. La vettura sulla quale viaggiava, una Fiat 500, è risultata rubata lo scorso 9 giugno ad un 60enne di Mugnano.

Il 36enne è stato intercettato dai poliziotti mentre stava attraversando Via Santa Maria a Cubito. Accortosi che gli agenti lo avrebbero fermato per un controllo, l'uomo ha improvvisamente accelerato nel tentativo di fuggire. Ne è scaturito un lungo inseguimento in direzione di Chiaiano ma, a causa dalla forte velocità, il conducente della "500" ha perso il controllo della Fiat 500 finendo contro un palo della segnaletica stradale. I poliziotti lo hanno raggiunto e immobilizzato prima che potesse fuggire.

Il 36enne è ora nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento