Latitante in manette: gestiva una piazza di spaccio ai Quartieri Spagnoli

Ricercato da novembre, dovrà scontare una pena di 3 anni e 9 mesi. Antonio Boccia, 39enne, si era nascosto a casa del fratello a Somma Vesuviana

Le valigie di Boccia

Antonio Boccia, 39enne ricercato perché ritenuto capo di una piazza di spaccio ai Quartieri Spagnoli, è stato stamane messo in manette dai carabinieri.

I militari lo hanno localizzato a Somma Vesuviana. Si era nascosto in un villetta con ingresso indipendente di proprietà del fratello. Nonostante il blitz sia avvenuto all'alba, il latitante era già in piedi con due valigie pronte, probabilmente sul punto di lasciare il nascondiglio per proseguire la sua latitanza altrove.

L'uomo non ha opposto alcuna resistenza ai carabinieri: “Con voi della Pastrengo non ci provo nemmeno. Lo so, mi conoscete”.

Boccia era ricercato dall’inizio di novembre, quando si era sottratto ad un provvedimento restrittivo emesso dalla magistratura. Nel novembre 2015 era stato gambizzato nei pressi di una chiesa su vico lungo San Matteo, all’interno della quale si sarebbe poi rifugiato spaventando i presenti.

Condotto nel carcere di Poggioreale, dovrà scontare circa 3 anni e 9 mesi di reclusione in seguito ad una condanna per spaccio di stupefacenti.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Boato a Giugliano, esplode una villetta. Il sindaco: "Due feriti gravi"

  • Muore Annamaria Sorrentino: era precipitata dal terzo piano mentre era in vacanza in Calabria

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - Possibile scambio Hysaj-Schick con la Roma?

  • Temporeggiava sulla soglia del portone: in manette giovane spacciatrice

  • Bimba napoletana autistica interrompe il Papa, Francesco: "Dio parla attraverso di lei"

  • Ischia, sessantenne del Rione Sanità spende 50 euro falsi: denunciato

Torna su
NapoliToday è in caricamento