Casavatore, Capodanno al fresco per uno spacciatore 18enne

Il ragazzo è stato bloccato dai militari della Benemerita di Casoria con quindici grammi di marijuana in tasca e una somma pari a 365 euro

Il crimine non va mai in vacanza, neanche l'ultimo dell'anno. G.M., appena diciottenne, è stato scoperto a spacciare marijuana per alcuni clienti che non volevano rinunciare all'ultima "fumata" dell'anno.

È stato il Nucleo Operativo della Compagnia di Casoria ad arrestare il giovane  dopo essersi appostati poco lontano dalle palazzine di via Giovanbattista Vico, un luogo conosciuto come ritrova tra spacciatori e clienti.
 
Il ragazzo era stato attorniato da numerose persone che avevano fretta di ritirare una bustina di cellophane mentre lui intascava velocemente dei soldi. Vedendo questa scena, la polizia non ha avuto dubbi. 
 
I militari della Benemerita hanno subito bloccato lo spacciatore e tutti i suoi clienti, concludendo così il loro veglione atteso di capodanno. Il ragazzo aveva in una tasca dodici bustine di marijuana pari ad una quindicina di grammi. Nell’altra tasca invece è stata trovata una somma in denaro contante pari a 365 euro. 
 
A mezzanotte, come si legge in un articolo di Francesco Celardo su Cronache di Napoli, il pusher ha varcato la soglia di Poggioreale con l’accusa di detenzione e spaccio. I clienti, circa una decina, sono stati invece deferiti presso la prefettura di Napoli come assuntori di sostanze stupefacenti.
 
 
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Morte lavoratore Anm, tra un anno sarebbe andato in pensione: positivo dopo un viaggio al nord

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

Torna su
NapoliToday è in caricamento