Stazione centrale, tentano di rapinare l'arma ad un militare: arrestati

In manette due cittadini georgiani di 38 e 24 anni. Avevano finto di chiedere ad una pattuglia dell'esercito informazioni

Dopo aver finto di chiedere informazioni, hanno provato a rubare l'arma ad un militarie in servizio alla Stazione Centrale: è la ragione per cui due uomini di 38 e 24 anni, entrambi cittadini georgiani, sono stati arrestati.

L'episodio è avvenuto stamane intorno alle nove. Un gruppo di tre militari è stato avvicinato dai due stranieri che, in un italiano stentato, hanno chiesto dove fossero i bagni della stazione. Dopo aver ricevuto l'informazione però hanno solo finto di allontanarsi.

Dalla visione immagini di sicurezza, poi acquisite, si nota che sono rimasti poi lì per diversi minuti osservando i militari a distanza. Improvvisamente il 38enne ha provato a rubare la pistola ad uno dei militari, senza però riuscirci perché l'arma era assicurata alla fondina.

Bloccati, sono stati messi in manette da una pattuglia della polfer e portati in carcere: dovranno rispondere di tentata rapina.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cippo di Sant'Antonio: incendiati cassonetti a Salvator Rosa (GALLERY)

  • Cronaca

    Scontri Inter-Napoli: arrestati capi ultrà di Inter e Varese

  • Cronaca

    Esplode una stufa: bambina ustionata

  • Cronaca

    Gino Sorbillo, appello contro la camorra: "Lo Stato c'è, restiamo uniti e denunciamo"

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

  • Valentina Nappi choc: "Sono stata culturalmente 'stuprata' da Salvini"

Torna su
NapoliToday è in caricamento