Furto in villa con ostaggi, malviventi traditi dal look

Ventiquattro e 23 anni, avevano depredato una villa di Casamarciano di contanti e gioielli

Gli arrestati

Sono stati riconosciuti per un piercing al sopracciglio ed un tatuaggio sul braccio.
Due malviventi, autori di una rapina in una villa del nolano (a Casamarciano) in stile “arancia meccanica”, sono finiti in manette traditi da particolari estetici che non erano sfuggiti alle loro vittime.

Un colpo in stile cinematografico il loro, con le vittime prese come ostaggi e legate in casa - peraltro con un loro complice che si è finto per tutto il tempo uno di queste.

Ventiquattro e 23 anni, avevano depredato la casa di contanti e gioielli.

Potrebbe interessarti

  • Tartarughe d'acqua: fuorilegge dal 31 agosto

  • Filumena Marturano è veramente esistita e abitava in Vico San Liborio

  • Napoli e le isole viste dallo Spazio: la foto mozzafiato

  • Smettere di fumare: tutti possono farlo. Ecco come

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Mezze maniche cremose ai pistacchi: primo velocissimo e goloso

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento