Furti, truffe e rapine seriali: arrestata la banda che terrorizzava il nolano

Si tratta di tre pluricensurati di 47, 41 e 28 anni identificati attraverso alcune immagini di sicurezza

La compagnia di Nola dei carabinieri stamani ha eseguito un'ordinanza di misura cautelare in carcere per tre persone – 47, 41 e 28 anni – pluricensurati e residenti nell'Agro nolano.

Sono ritenuti responsabili in concorso tra loro dei reati di rapina e furto aggravati. Le indagini sono state condotte dai carabinieri della stazione di Palma Campania, e sono partite da un furto in abitazione avvenuto agli inizi di febbraio 2018.

Le immagini di alcuni sistemi di videosorveglianza hanno reso possibile identificare i tre presunti autori del colpo.

Durante le investigazioni è peraltro emerso che gli indagati avrebbero commesso altri episodi analoghi, tra i quali anche un furto di generi alimentari in un supermercato a Nola, uno di telefoni cellulari all'interno di un negozio di informatica di Marigliano, uno di biciclette parcheggiate in strada a Saviano, nonché due rapine (una non riuscita) ai danni di altrettante coppiette appartate nei pressi di Marigliano e varie tentate truffe dello specchietto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini ad Afragola: "Rispondiamo con i fatti per Napoli e la sua provincia"

  • Cronaca

    Clan Stolder, in manette ricercato internazionale

  • Politica

    De Luca: "L'arresto di Cesare Battisti è stata una sceneggiata vergognosa"

  • Cronaca

    Lavori in via Marina, a marzo il primo importante step

I più letti della settimana

  • Bomba contro la pizzeria di Gino Sorbillo, Sorrentino: "Bisogna mobilitarsi"

  • Bambino di quattro anni muore soffocato dalle costruzioni

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 14 al 18 gennaio

  • Esplosione devasta la pizzeria Sorbillo, Gino: "Prima l'incendio, ora le bombe"

  • Telecamere di "Pomeriggio Cinque" a Napoli, Barbara D'Urso interrompe la diretta

  • Sabato di sangue sul lungomare, ucciso un uomo

Torna su
NapoliToday è in caricamento