Rapinano un supermercato, poi vanno dalla polizia: in manette

Uno dei due aveva l'obbligo di firma, da lì la "tappa" in commissariato. Dove però gli agenti erano stati avvertiti del loro colpo

Sono stati arrestati per rapina nella serata di ieri: si tratta due uomini entrambi di 34 anni.
L'episodio che li ha visti protagonisti ha avuto luogo nella serata di ieri. A bordo di uno scooter, con il volto travisato da passamontagna e scaldacollo e impugnando una pistola, avevano rapinato un supermercato di via Montevergine a Soccavo facendosi consegnare l’incasso, 535 euro.

Poco dopo i due si sono recati presso il commissariato di polizia San Paolo e, mentre uno entrava negli uffici perché sottoposto all'obbligo di firma l'altro, notata la presenza degli agenti, è scappato disfacendosi anche di un passamontagna. I poliziotti infatti gli si stavano avvicinando perché avevano ricevuto la segnalazione della rapina. Il complice intanto era stato arrestato: addosso aveva ancora i soldi sottratti al supermercato.

Neanche la fuga del rapinatore in scooter è durata più di tanto, Alla fine è tornato indietro e si è presentato agli uffici del commissariato. Nel suo marsupio aveva la pistola a salve senza tappo rosso utilizzata per la rapina, e diversi attrezzi per lo scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

Torna su
NapoliToday è in caricamento