Rapina a mano armata nel supermercato: arrestati

Avevano colpito un esercizio commerciale di Pescara. Un napoletano di 45 anni ed un casertano di 48 sono stati arrestati. Il primo è finito ai domiciliari per aver confessato il crimine

Avevano messo a segno una rapina in un supermercato di Pescara: un 45enne napoletano domiciliato nella stessa Pescara, ed un 48enne della provincia di Caserta residente a Francavilla al Mare, sono stati messi in manette dalle forze dell'ordine.

I due malviventi, rmati di una pistola, erano entrati nel supermercato facendosi consegnare 2mila e 500 euro d'incasso prima di fuggire via con un'auto.

Il 45enne ha confessato, ed è stato messo agli arresti domiciliari. Il casertano è finito invece in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

Torna su
NapoliToday è in caricamento