Baby gang in manette per un tentato omicidio a Torre del Greco

I due ragazzini avrebbero sparato tre colpi verso l'auto di un pescatore incensurato. Erano insieme ad altre due persone, anch'esse arrestate

Immagine d'archivio

Tentato omicidio: è l'accusa per cui due minorenni sono stati fermati dai carabinieri di Torre del Greco. Avrebbero, in via XX Settembre, tentato di uccidere un pescatore incensurato nei confronti del quale sono stati esplosi tre colpi d'arma da fuoco, nessuno dei quali andato a segno.

Alla loro identificazione i militari sono arrivati "attraverso una serrata attività investigativa coordinata congiuntamente dalla due Procure", quella presso il tribunale per i minori di Napoli e quella presso il tribunale di Torre Annunziata.

In particolare utili agli inquirenti sono risultati i filmati acquisiti sul posto. Con i due minori c'erano due maggiorenni. Hanno inseguito la vittima designata in sella a due scooter e poi hanno provato a colpire: il passeggero dello scooter dei minori ha puntato l'arma verso l'auto dell'uomo e aperto il fuoco. Anche i maggiorenni erano armati.

Potrebbe interessarti

  • Tartarughe d'acqua: fuorilegge dal 31 agosto

  • Filumena Marturano è veramente esistita e abitava in Vico San Liborio

  • Smettere di fumare: tutti possono farlo. Ecco come

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Mezze maniche cremose ai pistacchi: primo velocissimo e goloso

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

  • ANTEPRIMA - Don Balon: "Il Real offre al Napoli Nacho e James per Koulibaly"

Torna su
NapoliToday è in caricamento