Rubano i tombini nel parco giochi mettendo a rischio i bambini: arrestati

Fatti di ghisa, sarebbero stati rivenduti. I carabinieri hanno però colto in flagrante e messo in manette i due malviventi

ll furto è avvenuto a Marianella. Due uomini, con bomber nero e cappuccio calato sul viso, hanno scavalcano il muretto del Parco dell’abbondanza e si sono impossessati di 26 chiusini, i coperchi in ghisa che chiudono i tombini lungo i vialetti dell'area verde.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli sono arrivati pochi minuti dopo, cogliendo in flagrante (erano ancora sporchi di fango e ruggine) i due malviventi: si trattava du un 21enne e un 35enne, entrambi di Piscinola. Dovranno rispondere di furto aggravato in concorso. 

Uno dei due ha peraltro tentato, senza successo, di disfarsi del giravite che aveva utilizzato per smontare i chiusini.

IL VIDEO

I 26 coperchi sono stati recuperati lungo il perimetro dell’area verde, visto che i due li avevano appoggiati all’esterno del muretto in attesa di recuperarli e poi caricarli su una vecchia station wagon, con l'obiettivo di rivenderli successivamente. Alla fine sono stati rimontati nel parco, consentendo di nuovo ai bambini di giocare in condizioni di sicurezza.

Gli arrestati saranno processati per direttissima.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento