Spendono 100 euro falsi in un bar di Udine: arrestati fratelli napoletani

I due, di 41 e 51 anni, avevano smerciato altre cinque banconote simili tutte denunciate dai titolari degli esercizi commerciali coinvolti

Due fratelli napoletani, di 41 e 51 anni, sono stati messi in manette a Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine. A farli arrestare il gestore di un bar, dove i due avevano tentato di pagare con 100 euro falsi.

Sono stati fermati a Pertegada di Latisana a bordo di un auto con targa straniera. Avevano con sé 10 banconote false, mentre altre erano già state spese in altri locali di Lignano, segnalate dai proprietari.

In totale sono state sequestrate 16 banconote da 100 euro contraffatte e 2000 euro in contanti. Proseguono le indagini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, il bollettino della Regione: 4 nuovi casi in Campania

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Litigio furibondo all'esterno di un bar, giovane presa a schiaffi dal fidanzato

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento