menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcalendarcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcasesunnysuncloudwhitecloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfograinlightblackcloudsleetsnowcelsiuslock-openlog-outeditfiletrophy

Arrestata Palma Polverino, 26enne figlia del boss

Gli inquirenti ritengono che la donna lavorasse illecitamente per conto del padre Giuseppe in Spagna. Il clan del "barone", tra il paese iberico e l'Italia, ha costruito un impero da un miliardo di euro

Carabinieri

Palma Polverino, 26 anni figlia del boss Giuseppe, è stata arrestata dai carabinieri del nucleo investigativo di Napoli. I militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa in seguito al suo arresto, avvenuto il 4 giugno scorso in Spagna. Adesso è detenuta nel carcere femminile di Pozzuoli.

La donna è ritenuta responsabile di associazione per delinquere di tipo mafioso, traffico e spaccio di stupefacenti, riciclaggio e di impiego di denaro utilità o beni di provenienza illecita: tutti reati commessi, su mandato del padre, in Spagna dal 2007 al 2012.

Il clan Polverino è titolare di un impero economico tra l'Italia e la Spagna, il cui valore si ritiene superiore al miliardo di euro.



Commenti

    Più letti della settimana

    Torna su