Arrestata Palma Polverino, 26enne figlia del boss

Gli inquirenti ritengono che la donna lavorasse illecitamente per conto del padre Giuseppe in Spagna. Il clan del "barone", tra il paese iberico e l'Italia, ha costruito un impero da un miliardo di euro

Carabinieri

Palma Polverino, 26 anni figlia del boss Giuseppe, è stata arrestata dai carabinieri del nucleo investigativo di Napoli. I militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa in seguito al suo arresto, avvenuto il 4 giugno scorso in Spagna. Adesso è detenuta nel carcere femminile di Pozzuoli.

La donna è ritenuta responsabile di associazione per delinquere di tipo mafioso, traffico e spaccio di stupefacenti, riciclaggio e di impiego di denaro utilità o beni di provenienza illecita: tutti reati commessi, su mandato del padre, in Spagna dal 2007 al 2012.

Il clan Polverino è titolare di un impero economico tra l'Italia e la Spagna, il cui valore si ritiene superiore al miliardo di euro.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cultura

      Maggio dei Monumenti 2017, si parte: oltre un mese di eventi dedicati a Totò

    • Cronaca

      Duro colpo al clan dopo la denuncia di un giovane immigrato: 10 arresti

    • Cronaca

      Paura a Melito, 43enne ricoverata per meningite

    • Cronaca

      Alitalia, ministro De Vincenti: "No nazionalizzazione, soluzione è il mercato"

    I più letti della settimana

    • Angela Celentano, dal Messico 144mila euro a chi fornirà informazioni

    • Incidente ferrovia del Brennero, campane le due vittime

    • Alessia si è sposata: è la prima trans ad aver pronunciato il fatidico sì

    • Strage familiare in Svizzera: morti tre napoletani

    • Scritta omofoba contro Alessia Cinquegrana nel giorno del suo matrimonio

    • Melito, donna precipita dal quarto piano: muore sul colpo

    Torna su
    NapoliToday è in caricamento