Droga nelle arance per il marito detenuto, donna arrestata

Aveva portato a Poggioreale, per il congiunto, della frutta contenente stupefacenti

Arance "alla droga". È quanto la moglie aveva portato ad un detenuto del carcere di Poggioreale nella sala colloqui della struttura penitenziaria napoletana. Sono stati gli agenti della polizia penitenziaria ad accorgersi del fatto che contenessero stupefacenti.

Le arance – apparentemente integre – erano state abilmente riempite di 21 grammi cocaina e 16 di hashish. La donna è stata arrestata e condotta nel carcere di Pozzuoli.

Si indaga per capire se la donna fosse riuscita già in passato a consegnare stupefacenti al detenuto, e se e come questi siano stati venduti in una sorta di "piazza di spaccio" interna al carcere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento