Droga nelle arance per il marito detenuto, donna arrestata

Aveva portato a Poggioreale, per il congiunto, della frutta contenente stupefacenti

Arance "alla droga". È quanto la moglie aveva portato ad un detenuto del carcere di Poggioreale nella sala colloqui della struttura penitenziaria napoletana. Sono stati gli agenti della polizia penitenziaria ad accorgersi del fatto che contenessero stupefacenti.

Le arance – apparentemente integre – erano state abilmente riempite di 21 grammi cocaina e 16 di hashish. La donna è stata arrestata e condotta nel carcere di Pozzuoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si indaga per capire se la donna fosse riuscita già in passato a consegnare stupefacenti al detenuto, e se e come questi siano stati venduti in una sorta di "piazza di spaccio" interna al carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • Coronavirus, salgono a 1309 i contagiati in Campania

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

Torna su
NapoliToday è in caricamento