Le urla di un uomo, poi l'intervento della polizia: stava venendo malmenato da una 25enne

Gli agenti sono riusciti a fermarla un attimo prima che lo ferisse con un coltello da cucina

Sava picchiando violentemente un uomo. Venticinque anni, napoletana, è stata bloccata dalla polizia mentre stava estraendo dai pantaloni un coltello da cucina per colpire la sua vittima.

La ragazza è stata arrestata nella serata di ieri a Secondigliano: dovrà rispondere di atti persecutori e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Gli agenti, in pattuglia, erano su Calata Capodichino. Fermi ad un semaforo rosso, hanno sentito un uomo urlare a pochi metri. Sono quindi entrati in via Tommaso Cornelio quando hanno assistito alla violenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo il loro intervento ha permesso di evitare conseguenze più gravi per la vittima. Non è chiaro il motivo dell'aggressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

Torna su
NapoliToday è in caricamento