Appalto dei servizi cimiteriali a una ditta "amica": in manette un assessore e un consigliere

E' accaduto a Cicciano: i due amministratori hanno tentato di affidare l'appalto utilizzando lo strumento della procedura negoziata invece della gara di evidenza pubblica, in favore di una ditta già individuata

Polizia

Misure cautelari per l'assessore con delega alla polizia municipale, Giovanni Marino, e per un consigliere comunale di maggioranza del Comune di Cicciano con delega alla gestione dei servizi cimiteriali in via di predisposizione, Teresa Covone.

A denunciare i due amministratori sarebbe stato proprio il comandante della locale polizia municipale, sul quale i due amministratori avrebbero premuto nel tentativo di affidare l'appalto per i servizi cimiteriali utilizzando lo strumento della procedura negoziata invece della gara di evidenza pubblica, in favore di una ditta già individuata.

L'assessore e il consigliere sono stati arrestati, su mandato del Gip, con l'accusa di turbata libertà degli incanti, tentata concussione e tentata induzione indebita a dare o promettere utilità.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Napoletani scomparsi in Messico, tre poliziotti arrestati

  • Cronaca

    Precipita da tre metri e spira sul colpo: muore un 61enne napoletano a Corigliano

  • Notizie SSC Napoli

    Europa League, impresa sfiorata a Lipsia. Azzurri eliminati

  • Countdown Elezioni

    Roberto Fico (M5S): "Mantenute tutte le promesse. Berlusconi chiama gli ex grillini? È senza morale"

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 26 febbraio al 2 marzo 2018

  • Scomparsi a Tecatitlan, giallo sui precedenti di Raffaele Russo: le accuse dal Messico

  • Brumotti torna nel rione Traiano: insulti e lancio di oggetti contro l'inviato di Striscia

  • Lipsia-Napoli: come vedere la partita

  • Non cadono nella truffa dello specchietto: giovane coppia viene aggredita

  • Scomparsi in Messico, non si hanno più notizie di tre napoletani: cresce la paura

Torna su
NapoliToday è in caricamento