Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Favorivano i casalesi negli appalti: nei guai due dipendenti di Tangenziale Spa

 

Questa mattina, i carabinieri del Noe e del Ros hanno eseguito una misura cautelare che ha portato all'arresto di un ex tecnico e di un'ex addetta alla segreteria dell'Unità Affari legali ella Tangenziale di Napoli, colpevoli, secondo gli inquirenti, di truccare gli appalti in favore del clan dei Casalesi.

L'ordinanza ha raggiunto anche Antonio Piccolo, imprenditore già in carcere, e i suoi figli per reato di intestazione fittizia di beni aggravata da metodo mafioso. Le vicende contestate, oggetto di un'inchiesta della Dda di Napoli, risalgono al 2015 e riguardano opere per un importo complessivo di 1,6 milioni di euro.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento