L'app Mytaxi arriva a Napoli. Verdi testimonial: "E' una città bellissima"

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Prenotare un taxi con un semplice gesto di un dito, dal proprio smartphone, ora è possibile anche a Napoli. Dopo aver spopolato in mezza Europa e aver già esordito a Roma, Milano e Tornino, il servizio taxi entra nel terzo millennio ache nel capoluogo partenopeo.

E' stata presentata questa mattina Mytaxi, la prima app continentale di settore. L'iniziativa è stata realizzata in partnership con il Calcio Napoli e come testimonial della campagna pubblicitaria è stato scelto Simone Verdi, vista la sua passione turistica per la città. "Sono qui da poco - ha affermato l'attaccante azzurro - ma ho già visitato moltissimi luoghi e ne sono innamorato. Sono orgoglioso di essere testimonial di un'iniziativa così importante".

Il funzionamento dell'app è molto semplice. Innanzitutto bisogna scaricarla, registrarsi e inserire una carta di credito o prepagata come metodo di pagamento. A questo punto, bisogna solo inserire il punto di partenza e il punto di arrivo e nel giro di pochi minuti il taxi sarà a disposizione. L'utente, attraverso l'applicazione, potrà conoscere l'identità del tassista, il numero di targa del veicolo e leggere i commenti degli utenti che l'hanno preceduto. Il pagamento potrà avvenire in contanti o attraverso l'app, così da superare l'ostacolo della mancanza del pos in molti taxi.

"Ci aspettiamo molto da Napoli - ha spiegato Barbara Covilli, general manager di Mytaxi Italia - perché è una città turistica e noi offriamo la possibilità di usufruire di un servizio in totale trasparenza e sicurezza, permettendo in ogni caso di pagare anche senza contanti. In città abbiamo già stretto una convenzione con 200 tassisti. E' la prima volta che realizziamo una collaborazione con una società di calcio, ma volendo essere molto local sappiamo che nulla rappresenta Napoli come la sua squadra". Fino all'8 dicembre sarà valida una promozione: inserendo nell'app il nome Verdi, nello spazio dedicato ai buoni, si avrà diritto al 50 per cento di sconto su ogni corsa.

La presentazione è stata anche l'occasione per il calciatore di ribadire l'amore a prima vista scoccato con Napoli: "E' una città diversa da ogni altra, che va vista perché può darti davvero tanto. Io amo soprattutto il centro storico e la zona di San Gregorio Armeno. Prima di venire avevo un po' di timore per quello che si racconta su Napoli, ma poi ho capito che sono soltanto luoghi comuni".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    L'imprenditore dopo la rapina: "Non ce la faccio più, lascio Napoli"

  • NapoliSocial

    Umbertone inizia la dieta. La mascotte del Napoli reagisce male alle verdure

  • Cronaca

    Vedova con tre figli sfrattata: "Ho un bambino malato di leucemia"

  • Gossip

    MATTINO 5, Anna Tatangelo e Gigi D'Alessio: amore ritrovato

Torna su
NapoliToday è in caricamento