Trentenne napoletana precipita e muore in vacanza: i dettagli

Secondo quanto riportato dai vicini, i due avrebbero discusso per l'intera giornata di Ferragosto, tanto da indurre uno dei vicini a chiamare i carabinieri. La donna è poi precipitata dal terzo piano nel pomeriggio. Era in vacanza con marito e figli in Calabria

Emergono nuovi tragici dettagli sulla morte di Annamaria Sorrentino, la 30enne di Casoria -residente a Nola - che era in vacanza in Calabria con marito e figli. La donna è precipitata dal terzo piano dell'abitazione a Parghelia, provincia di Vibo Valentia, dove la famiglia trascorreva la vacanze con amicim tutti sordomuti. 

Tragedia in vacanza, precipita e muore 30enne napoletana

I vicini parlano infatti di un furioso litigio che ha preceduto la morte, avvenuto per l'intera giornata di Ferragosto. Uno dei vicini aveva anche chiamato i Carabinieri alle 3:30 del mattino. Un intervento che aveva placato gli animi per qualche ora, fino al pomeriggio del giorno successivo. La percezione della gravità la si è avuta immediatamente dopo il tonfo: il corpo di Annamaria è sbattuto prima su un parapetto, poi su un'auto.

Al momento il marito, comunque, non risulta indagato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Fedeli afragolesi senza parole: le nuvole formano l'immagine del volto di Gesù

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • SKY - Mertens-Napoli, Gattuso sponsor per il rinnovo del belga

Torna su
NapoliToday è in caricamento