Violenze e intimidazioni ai politici, Napoli e Campania in testa

Sono 47 i casi verificatisi in provincia di Napoli nel 2018, addirittura il 38 percento in più rispetto al dato precedente del 2017. I dati di "Amministratori sotto tiro"

Una classifica, poco edificante, in cui Napoli e Campania primeggiano. È quella di “Amministratori sotto tiro”, report redatto da Avviso Pubblico che anno dopo anno analizza i casi di violenza e intimidazioni ai danni di amministratori ed esponenti politici locali.

Sono 47 i casi verificatisi in provincia di Napoli nel 2018, addirittura il 38 percento in più rispetto al dato precedente del 2017.

In totale, in tutta la Campania, sono invece 93 i casi di violenza registrati. "Un numero altissimo – è il commento dei Verdi alla classifica – se si tiene conto che la Puglia, al terzo posto, conta 59 casi".

Nel caso della Campania l'incremento anno su anno è dell'8 percento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro dato preoccupante è il totale dei casi registratisi a Napoli e provincia dal 2015 allo scorso anno: 156, un record. Il fenomeno è in crescita a Napoli e nel Casertano, mentre è stabile o diminuisce a Salerno, Avellino e Benevento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento