America's Cup a Napoli, Venezia non ci sta: "Andremo in tribunale"

Il sindaco Orsoni: "La città spreca soldi pubblici per la vela e le date di aprile risultano già "vendute" a Venezia. Attenzione, potrebbero esserci delle sorprese". Zaia: "Scelta inammissibile"

America's Cup

Venezia non rinuncia alla Coppa America e promette battaglia. Le date comprese tra il 16 e il 21 aprile 2013, ora 'destinate' a Napoli, erano state decise per contratto nei primi giorni di settembre 2011 e, per il sindaco Giorgio Orsoni i contratti devono essere rispettati.

Come ha fatto sapere il sindaco della città lagunare: "Fino all'ultimo gli americani ci hanno chiesto soldi mentre noi abbiamo detto loro che c'è un contratto che disciplina le prestazioni reciproche. Ieri, con una lettera, hanno tirato fuori un po' di scuse risibili, come quelle del debitore che fa di tutto per non pagare. Il fatto è che questi sono rimasti senza soldi e si stanno rivelando contraenti inaffidabili".

Appuntamento dunque in tribunale. "Abbiamo ampi margini di manovra, ma non è detto neppure che riescano a svolgere le regate nelle date indicate. Quelle risultano già "vendute" a Venezia. Attenzione, perché ci potrebbero essere delle sorprese". Commenti sulla vicenda sono arrivati anche dal presidente della Regione Veneto, Luca Zaia: "È una scelta inspiegabile e inammissibile per il Veneto questa manifestazione vale un indotto di 40 milioni di euro e per il dissesto finanziario Napoli ha avuto due miliardi dallo Stato. Non dico altro. È ora che ci si renda conto che il periodo delle vacche grasse è finito per tutti. Immagino ci siano tutti gli elementi per azioni anche legali a vario livello. Il sindaco di Venezia decida il da farsi e sappia che siamo al suo fianco".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numeri alla mano: Napoli ha conquistato gli americani dell'America's Cup Events Authority tirando fuori 4 milioni e 200mila euro. Due milioni sono già stati versati, un milione 300mila lo tirerà fuori la Camera di commercio, 300mila euro li sborserà la Regione e il resto il Comune. Venezia avrebbe invece speso solo 250mila euro "pubblici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Magistris: "Se i contagi fossero stati concentrati al Sud ci avrebbero murati vivi"

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • Forti temporali in arrivo, la Protezione Civile dirama l'allerta meteo

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento